WHITE CARRARA TRA MARMO, NATURA E PACE, DAL 10 AL 19 GIUGNO TANTI APPUNTAMENTI IN CITTÀ

WHITE CARRARA TRA MARMO, NATURA E PACE, DAL 10 AL 19 GIUGNO TANTI APPUNTAMENTI IN CITTÀ

La sesta edizione della manifestazione organizzata da IMM CarraraFiere.

17 artisti, 21 opere, 10 mostre, 9 presentazioni di libri, 8 passeggiate culturali guidate nel centro storico, 4 percorsi alla scoperta dei laboratori artistici, 6 appuntamenti musicali nei due weekend, 5 fra conferenze e talk show. Sono questi i numeri di White Carrara 2022 organizzata da IMM CarraraFiere in programma a Carrara (Ms) dal 10 al 19 giugno che esplora intrecciandoli i temi del marmo, della natura e della pace. L’ingresso a tutti gli spazi è libero.

In Piazza Alberica, a dare il benvenuto ai visitatori nelle giornate della kermesse sarà un perfetto giardino in stile rinascimentale a firma Giorgio Tesi Group, Green Partner dell’evento, con cipressi alti cinque metri, alberi “scolpiti” e sculture in marmo bianco.  La partnership tra l’azienda vivaistica pistoiese leader in Europa per la produzione di piante ornamentali e IMM Carrara Fiere, darà vita al monumentale percorso in mezzo all’arte e al verde, alla storia e alla bellezza della città di Carrara che i visitatori potranno percorrere in assoluta libertà ed autonomia. Così come gli artigiani scolpiscono il marmo, così i vivaisti scolpiscono di alberi diventando artisti della natura. Un’affinità che sarà anche al centro del Talk Show sulla “Cultura d’Impresa” condotto da Luca Borghini, in agenda sul Palco della Musica in Piazza Gramsci mercoledì 15 giugno alle ore 20.00 insieme al grande impegno di Giorgio Tesi Group nell’ambito della promozione del territorio anche attraverso i progetti editoriali della rivista Naturart e del magazine Discover Pistoia. 

Il percorso d’arte si svilupperà tra Corso Rosselli, Piazza del Duomo e Piazza Gramsci, con numerose sculture classiche e moderne, mentre a Palazzo Binelli saranno in mostra le opere di Emanuele Giannelli, Paola Elias, Francesco Siani e Andrea Polenta. Altre mostre saranno allestite alla Galleria Maarmi (Marianna Blier con “Le donne del marmo” e Valeria Eva Rossi con i suoi gioielli) presso VôTRE Spazi Contemporanei dove troveremo una collettiva d’arte moderna, al Fondo Giannotti con “I colori del marmo” dell’associazione Artemisia, al Fondo Michele Pellegrini con la mostra “Sugli alberi le foglie” di Anna Paola Micheli Pellegrini e a “Carrara un museo a cielo aperto – Civico5” che presenta “A spasso con stile” e la Mostra Antologica di Claudio Palandrani. I visitatori di queste gallerie riceveranno un “dolce” benvenuto firmato Biscottificio Piemonte Dogliani. Nella suggestiva cornice della Chiesa della Madonna delle Lacrime la scultrice Silvia Scaringella, con Pierpaolo Cipitelli e Ivan Schiavone, presenta l’installazione “Kamara”. 

Non mancherà, come ogni edizione, l’intrattenimento culturale negli spazi del Marble Café, dell’intimo Giardino di Palazzo Binelli e del Palco della Musica così come non mancheranno grandi ospiti con la partecipazione già confermata di Enrica Bonaccorti e Luca Telese intervistati da David De Filippi nell’ambito della presentazione dei propri libri, e dell’artista Giuseppe Veneziano, figura di spicco del movimento “New Pop” e del gruppo artistico “Italian Newbrow” che parlerà con Emma Castè del suo progetto “Acqua su Tela” per Fonteviva. A cura di David De Filippi anche le interviste all’autrice e sceneggiatrice Donatella Diamanti e all’attrice Lucrezia Massari. Ed ancora libri con le novità editoriali di Giampaolo Simi, Selenia Eyere, Lorenza Scalisi, Andrea Balestri, Ilaria Bonuccelli, Marco Germelli. 

Chi ama camminare potrà usufruire delle “Passeggiate Culturali” organizzate con percorsi guidati alla scoperta del centro storico, appuntamenti fra i più attesi della White realizzati in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti e curati dall’associazione “Amici dell’Accademia”. Quest’anno sarà inoltre possibile prendere parte alle passeggiate organizzate da Carrara Studi Aperti (Collettivo APS Oltre) che accompagnerà i visitatori, con quattro diversi percorsi, alla scoperta dei laboratori artistici della città. 

A cura del collettivo anche “Agorà, la piazza degli artisti” un mercato artigianale in Piazza delle Erbe dalle 18.00 alle 23.00 nelle serate di venerdì e sabato dei due weekend di White Carrara ed il ciclo di conferenze dal titolo “White Carrara 2022 è… Pace” sul Palco della Musica in agenda il 10 e 11 dalle 20.30 ed il 17 e 18 giugno dalle 18.30.

L’arte della scultura a mano sarà celebrata davanti agli occhi dei visitatori attraverso il lavoro degli studenti impegnati a scolpire le proprie opere nello spazio antistante l’Accademia. L’iniziativa denominata “Lezioni en Plein Air”, fra le più apprezzate dal pubblico, è realizzata in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Carrara e grazie alla generosità dell’azienda carrarese Emporio Marmi Cattani, che ha fornito agli studenti gli indispensabili blocchetti di marmo da scolpire, mentre l’acqua di Fonteviva disseterà gli studenti all’opera. Tra gli eventi da non perdere mercoledì 15 giugno il DJ-Set dell’artista Franko B. a cura di Accademia delle Belle Arti di Carrara. Nello stesso giorno il controverso artista internazionale condurrà una sua performance artistica dalle 17.00 alle 19.00 presso l’Aula Magna dell’Accademia.

Ed ancora, fra gli appuntamenti convegnistici: venerdì 10 giugno a partire dalle 15.30 a Palazzo Binelli “Il Marmo di Carrara: asset identitario del patrimonio italiano” (Stati Generali del Patrimonio Italiano e Fondazione CRC) mentre lunedì 13 presso la sede dell’Ordine degli Architetti in Via San Martino “Il ruolo del marmo nell’architettura e nella storia dell’uomo” conferenza storico tecnica sulla cultura e la tecnica del marmo” (Relatori Geologo Sergio Mancini, Arch. Paolo Camaiora, Arch. Roberto del Sarto. Prenotazione obbligatoria all’indirizzo ordine@massacarrara.it o telefonicamente al numero 0585776883).

Spazio anche alla musica, grazie alla Jazz Street Band Fantomatik Orchestra, che dalle 18.00 alle 23.30 rallegrerà le due serate del sabato, ma anche con i concerti di Nicky Nicolai al Palco della Musica dalle 21.00 il 12 e il 17 giugno, e Stefano Di Battista Quartet sempre al Palco della Musica e al teatro martedì 14 giugno alle ore 21.00 con il gruppo “Gli itineranti” a Palazzo Binelli con “L’amato volto della patria. Pittura, letteratura e paesaggio” a cura di Jacopo Marconi.

Evento nell’evento, nell’ambito di White Carrara, sabato 18 giugno si svolgerà anche, a cura della Proloco, la sesta notte Arcobaleno della Toscana.

Sandra Bianchi, Amministratore Unico IMM CarraraFiere, dichiara:

White Carrara è una manifestazione dedicata all’economia, alla cultura e alla conoscenza del marmo,    da sempre elemento identitario di questa città storicamente legata alla sua estrazione e lavorazione. Parlare di marmo oggi significa anche approfondire tematiche legate alla sostenibilità, all’architettura, alle nuove forme d’arte, attivare sinergie positive non solo in termini di business, ma anche rispetto agli aspetti culturali di questo materiale unico quanto prezioso. Tutto ciò è possibile lavorando, come abbiamo sempre cercato di fare, insieme a tutti i protagonisti del settore. Ringrazio il Comune di Carrara, la Regione Toscana e le aziende sponsor che, grazie al loro supporto, hanno contribuito alla realizzazione di questo evento di cui beneficia sia l’immagine della città che l’indotto locale.”

Emma Castè, Direttore Artistico White Carrara, illustra così il concept di manifestazione:

“Connettere il marmo alla sensibilità sociale e all’attualità internazionale senza perdere di vista la sua centralità economica, culturale, turistica e storica per la nostra comunità: sono questi gli elementi di concretezza della White Carrara, la prima dopo due anni che potremo vivere finalmente nella normalità, che svilupperemo dal 10 al 19 giugno. Parlare di marmo significa parlare di ambiente e cultura d’impresa, di pace e di stabilità perché tutti questi fattori condizionano la nostra prospettiva. E lo faremo con tutti gli attori del territorio che hanno risposto con grandissima disponibilità consapevoli dell’importanza di questo appuntamento per la nostra città”.

Sul fronte istituzionale, Luciano Massari Direttore Accademia Belle Arti di Carrara (partner dell’evento) dichiara: Gli studenti al centro della White Carrara. Portiamo fuori dalle aule la nostra didattica attraverso lezioni en plein air di pittura e scultura così come, al contempo, apriamo le porte della nostra Accademia per consentire al pubblico di respirare e toccare con mano gli spazi dove la formazione diventa una prospettiva professionale e culturale. Per gli studenti e per i docenti la White Carrara è un’opportunità per mettersi in mostra e promuovere i propri percorsi scolastici in un contesto vivace e di ripartenza. Per esserci, ed essere parte attiva dell’evento, abbiamo voluto inserire gli open day all’interno proprio della White Carrara per offrire contenuti e motivazioni ulteriori all’evento. Infine segnalo l’incontro tra l’artista internazionale Franko B. e gli studenti dell’Accademia da cui scaturirà una performance artistica sicuramente interessante ed originale”.

Enrico Isoppi, Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara e altro partner di White Carrara: “La Fondazione sostiene convintamente il progetto della IMM Carrara Fiere Spa. Un‘iniziativa importante per la nostra città, che ancora una volta dimostra come gli Enti e le Istituzioni siano unite e condividano i progetti che rappresentano sviluppo: culturale, economico, turistico e quindi sociale del nostro territorio.”

Per Daniele Del Nero, Assessore al Commercio del Comune di Carrara: “Mai come quest’anno White Carrara Downtown deve essere un’occasione di festa e di aggregazione. Dopo le restrizioni imposte dalla pandemia, finalmente è il momento che questa manifestazione recuperi l’obiettivo che ha sempre avuto, fin dalla prima edizione, ovvero quello di accendere i riflettori sul nostro splendido centro città. E allora spero davvero che tutta la città colga questa occasione di apertura e di incontro, per fare comunità, con gli eventi nelle piazze, le serrande alzate e i negozi aperti. Mi piace sottolineare che questa sarà l’edizione di debutto per le attività di Carrara Si-Cura che hanno aperto nei mesi scorsi e che per la prima volta saranno operative in concomitanza con la manifestazione. Quindi una Carrara ancora più vitale e pronta a celebrare questo importante appuntamento.”

***

White Carrara è un evento organizzato da Internazionale Marmi e Macchine Carrarafiere SpA con il patrocinio di: Regione Toscana, Comune di Carrara, Camera di Commercio di Massa Carrara, Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, Gli Stati Generali.

Partner: Accademia di Belle Arti di Carrara – Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara 

Media Partner: Radio Nostalgia

Lezioni en Plein Air: in collaborazione con ACABCARRARA, marmo supplied by Emporio Marmi Cattani, acqua supplied by Fonteviva.

Main Sponsor Franchi Umberto Marmi, 

Sponsor: Il Fiorino Marmi, Società Apuana Marmi, RB Marmi, VF Marmi 

L’iniziativa è inserita nel progetto Carrara Città Creativa UNESCO

Programma dettagliato, Info, notizie e aggiornamenti su:

www.whitecarraradowntown.it   

facebook/instagram  @whitecarraradowntown 

 (Gabriella Monti Uff.Comunicazione IMM CarraraFiere) 

 



Scarica in formato Doc